Quanto è resistente l’Ultramatt Vintage?

“Quanto protegge l’Ultramatt?” chiedono spesso gli utilizzatori Vintage Paint.
Molto se applicato correttamente – è la risposta.

Questa vernice trasparente è stata ideata pensando a superfici soggette ad usura: pavimenti, scale, top dei tavoli, antine delle cucine, esterni…

Va applicato in 3 MANI MOLTO MOLTO SOTTILI BEN STESE a distanza di almeno 5 ore l’una dall’altra.
Fatto ciò l’oggetto è pronto per l’uso dopo circa 16 ore.
Se invece usate l’Ultramatt solo perchè vi piace la consistenza e l’effetto finale ma non ci sarà elevata usura, allora bastano 2 mani con gli stessi requisiti.

Cosa significa ben stese? Che dovete tirare bene bene sia con il pennello sia con il rullo.
Se lo strato non è ben tirato non proteggerà adeguatamente.

Ecco una semplice prova pratica del potere protettivo della Ultramatt che vi aiuterà a decidere della bontà di questo prodotto.

Abbiamo preso una tavoletta di legno e l’abbiamo dipinta con French Beige.
Quindi abbiamo steso 3 mani di Ultramatt a distanza di 5 ore l’una dall’altra, ben stese e tirate.
Abbiamo atteso 16 ore e poi abbiamo fatto un test di possibili macchie: acqua (in forma di gocce a aloni di bicchieri), cioccolato, tè e sugo.
Le sostanze sono state lasciate agire per 6 ore, come se l’utilizzatore se ne dimenticasse (cosa che può capitare a tutti).

Trascorso questo tempo abbiamo pulito con una spugnetta umida e solo acqua.
Con il sugo abbiamo usato anche uno spruzzo di sgrassante biologico leggero.

test macchie Ultramatt Vintage Paint

Risultato? Molto molto buono. Nel caso del sugo è rimasta una impercettibile velatura rosata (che ho fotografato), che è scomparsa dopo la piena asciugatura
(abbiamo rifatto la prova lasciando il sugo in posa solo per 2 ore: in questo caso non è rimasta nemmeno la velatura).

Ci preme sottolineare questo: L’ULTRAMATT HA UN VOC DI 5 G/L.
Visitate un qualsiasi negozio di fai da te e cercare una vernice trasparente con un livello così basso di composti organici volatili che offra prestazioni migliori.
Può darsi che se proteggete il vostro progetto con un bel flatting trasparente o una vernice poliuretanica (pura chimica) possiate lasciare il sugo anche per un giorno intero senza alcuna conseguenza.

La nostra domanda allora è sempre questa: quanto peso date alla SICUREZZA e alla SALUTE mentre fate restyling e creatività?

In sintesi: ULTRAMATT è un’ottima protezione finale, PROMOSSO A PIENI VOTI!

Infine: l’Ultramatt NON INGIALLISCE e non ha nessun problema di compatibilità nemmeno a lungo termine con la Vintage Paint (cosa che può accadere se scegliete di usare altri marchi).

Speriamo che questa analisi molto sincera possa esservi d’aiuto per i vostri progetti.
Buona Vintage a tutti!!!!!