Vernice naturale ecologica murale certificata Ecolabel

68865624_2298768333673915_7687437911569989632_n

Vivere in modo il più possibile ecologico e naturale è una scelta che sempre un maggior numero di persone sta facendo. Cibo sano, attenzione all’abbigliamento, ai cosmetici e ai prodotti di igiene per la casa…eppure le pareti degli ambienti in cui viviamo o lavoriamo vengono ancora troppo spesso sottovalutate come elemento fondamentale per una quotidianità sana e naturale.


Quel che applichiamo – o che un pittore applica al posto nostro – sui muri della nostra casa è destinato ad impattare in modo importante sulla salubrità degli ambienti: molte vernici tradizionali contengono composti tossici volatili, che continuano ad essere presenti anche molto tempo dopo l’asciugatura, e si diffondono nell’aria che respiriamo. Si tratta di sostanze dannose per la nostra salute e con un forte impatto ambientale. 


Spesso le indicazioni fornite dai produttori sono troppo vaghe: la dicitura “vernice all’acqua” oggi molto comune e ben sfruttata dal marketing delle aziende, non è necessariamente garanzia di un prodotto veramente naturale. Una vernice ad acqua potrebbe contenere, ad esempio, il 90% di acqua e il 10% di resina acrilica.


Alcuni agenti chimici presenti nelle vernici tradizionali  possono causare  irritazione a mucose orali, nasali  ma anche  nausea,  mal di testa  e persino  danni al sistema nervoso.

Ecco perchè diventa così importante, nel momento in cui decidiamo di rinfrescare l’appartamento, scegliere  vernici ecologiche capaci di soddisfare le medesime esigenze pittoriche delle tradizionali ma prive di emissioni dannose.

vintage chalk paint vernice naturale
pittura murale ecologica atossica
vernice murale acqua certificata ecolabel
vernice decorativa murale naturale

Vintage chalk Paint è una pittura naturale a base di gesso e acqua che permette di ricolorare casa con un’attenzione forte alla salute dell’ambiente e delle persone, anche le più sensibili.

Non sono solo parole: il marchio Ecolabel certifica che Vintage Paint è una pittura ecologica che rispetta davvero ciò che promette.


  • è praticamente inodore. Può essere stesa anche con le finestre chiuse, consentendo di soggiornare nell’ambiente riverniciato anche subito dopo l’applicazione.
  • ha un’ottima resa e un’ottima coprenza, il colore copre in modo netto e omogeneo
  • è particolarmente adatta per riverniciare le stanze dei bambini o di soggetti sensibili
  • favorisce la naturale traspirazione delle pareti
  • è facile da applicare, a pennello o a rullo, alla portata di tutti anche dei non professionisti
  • si prende cura dell’ambiente: la lavorazione non impiega prodotti dannosi, perciò anche ricolorando la tua casa puoi dare un contributo al pianeta in cui vivi
350698
41678576_2100951246788959_5994855514272432128_n

La Vintage chalk Paint nel pratico formato da 2,5 l è ideale per dipingere pareti o grandi superfici.

Conferisce ai muri una bellissima finitura opaca, il colore è profondo e intenso.
Per stenderla puoi utilizzare il pennello o il rullo in schiuma. Puoi usare anche spugne, tamponi e molti altri accessori per ricreare effetti assai particolari.

Puoi usare la Vintage Paint pura, oppure, per migliorare la scorrevolezza puoi diluirla con una piccola quantità di acqua, ma senza esagerare: la pittura deve restare cremosa e mai diventare troppo liquida.
Aggiungi un goccio di acqua e mescola con molta cura dal basso verso l’alto e in senso rotatorio per incorporarla nella pittura che deve risultare uniforme.

Inizia a tinteggiare il soffitto e solo successivamente passa alle pareti.

Una buona esecuzione richiederà due mani di pittura.

La RESA media di una latta da 2,5 l di Vintage Paint è di 25 mq per mano, variabile in base alla porosità del supporto.

Questo formato è disponibile in 20 colori.

QUALE FINITURA UTILIZZARE?

Sul muro può sempre essere utilizzata anche la cera Vintage in versione trasparente e/o colorata per creare bellissimi effetti.

La cera, una volta ben asciutta e vetrificata, rende la parete lavabile sporadicamente.

Scopri alcune semplici tecniche per ricolorare le tue pareti in modo originale e creativo con la pittura  a gesso Vintage chalk Paint!

41797697_2100949810122436_2950778193189011456_n

COME PREPARARE LA SUPERFICIE?

Rimuovi chiodi, chiodini, ganci, tasselli e stucca i fori che dovranno poi essere carteggiati con carta vetrata a grana fine fino ad ottenere una superficie liscia e livellata.

Passa uno straccio leggermente umido per rimuovere eventuale polvere.

Proteggi tutto ciò che non deve essere colorato con scotch carta e teli in plastica o fogli di giornale (punti luce, zoccoli, interruttori, pavimento, porte, finestre…).

Valuta la tenuta della vecchia pittura con un metodo semplice ma indicativo: applica un pezzo di scotch carta sulla parete, dopo qualche minuto strappalo con forza. Se la vecchia pittura non rimane sullo scotch puoi procedere. Se invece la vecchia pittura si stacca, ciò significa che la base non è sufficientemente salda e compatta per ricevere la nuova mano di pittura che potrebbe non aderire adeguatamente. Potresti ritrovarti con un lavoro imperfetto e che non dura nel tempo.
Il nostro consiglio in questo caso è di rimuovere con pazienza tutta la vecchia pittura.